ABRUZZO 2022


You are here:
4-9 agosto e 8-13 settembre
6 giorni (5 notti)
Milano
  1. 11° g. giovedì - Milano - Atri / Chieti (610 km circa).

    Ore 06.30 puntuali, ritrovo a Milano (rotatoria Parcheggio MM2 Cascina Gobba), sistemazione e partenza per Atri (562 km) con pullman riservato. Soste lungo il percorso in autostrada, inclusa sosta per pranzo libero. Arrivo ad Atri nel primo pomeriggio, incontro con la guida e visita alla meravigliosa Cattedrale dell’Assunta, ricca di magnifici affreschi, tra cui si segnala il ciclo quattrocentesco molto ben conservato del pittore Andrea Delitio. Passeggiata nel centro di Atri: teatro, ex Palazzo Duchi d’Acquaviva, ecc. Proseguimento per Chieti (48 km). Sistemazione in albergo e cena in ristorante a Chieti Alta. Rientro in albergo per il pernottamento.

  2. 22° g. venerdì - Chieti - Manoppello - S. Maria Arabona / Sulmona

    Colazione e partenza per la visita del centro storico (Chieti alta) con la magnifica cattedrale di San Giustino. Si prosegue per Manoppello (20 km), ove si visita il Santuario del “Volto Santo”, celebre, misteriosa e impressionante immagine del volto di Cristo. Sulla tela di bisso non sono riscontrabili pigmenti di colore. Pranzo in ristorante. Si visita poi l’Abbazia cistercense di Santa Maria Arabona (9 km), situata in cima ad una collina da dove si domina parte della vallata del fiume Pescara, il più lungo d’Abruzzo. Arrivo in serata a Sulmona (57 km), famosa in tutto il mondo per la produzione artigianale di confetti. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

  3. 33° g. sabato Sulmona - San Pelino - Pacentro / Sulmona

    Colazione e partenza in direzione di Corfinio (15 km) per ammirare la chiesa di San Pelino a Valva, eretta tra l’XI e il XIII secolo. Prosecuzione per Pacentro, uno dei più bei borghi d’Abruzzo (25 km) e visita al Castello dei Cantelmo-Caldora situato a 718 metri sul monte Morrone. Celebre per la sua maestosità venne eretto per difendere la valle dalle incursioni arabe e normanne. Passeggiata nel borgo di Pacentro e pranzo in ristorante. Rientro a Sulmona (10 km) e varie visite: Complesso della Santissima Annunziata (il monumento più rappresentativo della città), Fontana del Vecchio, San Francesco della Scarpa, Piazza Garibaldi con l’Acquedotto, Santa Maria della Tomba e Porta Napoli. Infine, visita alla Cattedrale di San Panfilo, edificata nel 1075 su un tempio romano. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

  4. 44° g. domenica - Sulmona / L’Aquila

    Colazione e partenza per L’Aquila (66 km), capoluogo della regione Abruzzo. Duramente colpita dal terremoto del 2009, la città sta lentamente tornando al suo antico splendore. Passeggiata per il centro della città. Visite alla Chiesa di Santa Maria del Suffragio e delle anime Sante (che conserva la memoria dei defunti anche del recente terremoto), alla Basilica di san Bernardino che conserva il mausoleo di San Bernardino da Siena. Fontana delle 99 cannelle e pranzo in ristorante. Segue la visita a Santa Maria ad Cryptas (15 km), altro vero e proprio caposaldo dell’arte abruzzese, che abbraccia ben tre secoli di storia, visibili nei due cicli di affreschi al suo interno. Se possibile a Paganica (10 km) si visiterà il Santuario della Madonna d’Appari, risalente al XIII sec, che conserva una decorazione del tardo cinquecento. Infine, visita alla stupenda Basilica di Collemaggio fondata nel 1288 per volere di Pietro da Morrone, che venne qui incoronato Papa col nome di Celestino V, il 29 agosto 1294. Santa messa nel corso della giornata. Sistemazione, cena e pernottamento in albergo.

  5. 55° g. lunedì - L’Aquila - Santo Stefano - Bominaco - S. Clemente al Vomano / Teramo

    Colazione e partenza per visitare il borgo di Santo Stefano di Sessanio (28 km), noto per la forma turistica “dell’albergo diffuso” (1250 m). Lo si raggiunge con una breve salita. Si prosegue per Bominaco (25 km) a 974 m, ove si potranno ammirare due antichissimi gioielli artistici abruzzesi: la chiesa romanica di Santa Maria Assunta e l’oratorio di San Pellegrino (Cappella Sistina d’Abruzzo), completamente coperto da fantastici affreschi medioevali che incantano i visitatori. Si prosegue poi per San Clemente al Vomano (83 km). Dopo il pranzo si visiterà la splendida Abbazia, gioiello romanico dell’871- 890. Si prosegue per Teramo (21 km). Sistemazione, cena e pernottamento in albergo.

  6. 66° g. martedì - Teramo /Milano

    Colazione e partenza per visitare il centro di Teramo, una città ricca di storia e spettacolari monumenti: Chiesa di Maria SS. delle Grazie, Chiesa di S. Anna, il teatro romano e anfiteatro, Chiesa di Sant’Antonio, Domus del Leone, ecc. Partenza per Milano Cascina Gobba (560 km). Sosta in autostrada per pranzo libero. Arrivo previsto in serata.

a partire da 1.160 €

Chiama un nostro operatore

Dal lunedì al venerdì
9-13 e 14-18

0039 02-7259931