CAPODANNO A PALERMO


You are here:
30 DICEMBRE - 2 GENNAIO 2021
4 giorni ( 3 notti )
milano
  1. 11° giorno: 30.12.20 PALERMO

    Pasti inclusi: cena

    Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Linate ai banchi della compagnia aerea Alitalia. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo AZ1763 delle ore 09.25 per Palermo, ove l’arrivo è previsto per le ore 11.00. Incontro con la guida locale, sistemazione in pullman e giornata dedicata alla visita del centro storico di Palermo. In particolare si visiteranno: la Cattedrale in stile Arabo/ Normanno, la Cappella Palatina situata all’interno del Palazzo dei Normanni, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, nota come La Martorana. Dall’esterno si visiteranno inoltre il Teatro Massimo, la Piazza Pretoria con la bellissima fontana, e la Piazza dei Quattro Canti di città. Pranzo libero. Passeggiata per lo shopping tra le eleganti vie del centro storico. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

  2. 22° giorno: 31.12.20 MONREALE / CEFALU’

    Pasti inclusi: colazione e cena

    Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento a Monreale dove si visiterà il Duomo con i suoi famosi mosaici ed il Chiostro Benedettino: da sottolineare in particolare la Cappella Roano, che ospita un crocefisso ligneo che secondo un’antica tradizione, fu dono di Guglielmo II; e il transetto nord della Cattedrale che conserva la testimonianza più estesa dell’arte musiva pavimentale normanna; in questo spazio si custodiscono anche le tombe reali di Margherita di Navarra, madre di Re Guglielmo II e dei figli, Enrico e Ruggero, morti prematuramente. Tempo permettendo sarà anche possibile visitare il Museo Diocesano o il Tesoro della Cattedrale (facoltativi). Proseguimento per Cefalù. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di questa pittoresca cittadina del litorale tirrenico, immersa nel verde e dominata da una rocca su cui fa spicco la bellissima cattedrale normanna del XII sec., splendido esempio di un’architettura particolare con i suoi torrioni, le sue finestre, i suoi archetti, il suo prezioso portale. Molti altri sono i motivi di interesse percorrendo le vie del centro storico. Rientro a Palermo. Tempo libero a disposizione per i preparativi per festeggiare il Nuovo Anno. Gran cenone e Veglione di Capodanno con orchestra e serata danzante. Pernottamento in hotel.

  3. 33° giorno: 01.01.21 PALERMO

    Pasti inclusi: colazione e cena.

    Prima colazione in hotel. Percorso guidato nello storico quartiere della Kalsa (dall’arabo “la pura/l’eletta”). Dopo la visita alla trecentesca chiesa di San Francesco, si entra nell’ Oratorio di San Lorenzo, famoso per gli stucchi di Giacomo Serpotta e per aver ospitato per secoli la tela della Natività di Caravaggio, trafugata dai ladri nel 1969 e non più ritrovata. Si raggiunge poi piazza della Magione con la chiesa dello Spasimo, uno dei luoghi più suggestivi della città. A seguire visita dell’Orto Botanico considerato un enorme museo all’aperto che vanta un’attività di oltre duecento anni; ha consentito tra l’altro lo studio e la diffusione, in Sicilia, in Europa e in tutto il bacino del Mediterraneo, di innumerevoli specie vegetali, molte originarie delle regioni tropicali e subtropicali. Pranzo libero. Nel pomeriggio si visiterà Palazzo Steri, oggi sede del Rettorato dell’Università degli studi di Palermo: costruito nel XIV secolo dai Chiaramonte, è soprattutto ricordato per avere ospitato il tribunale dell’Inquisizione per quasi due secoli, dal 1600 al 1782. Nelle prigioni dove gli uomini dell’inquisitore spagnolo Torquemada interrogarono e torturarono centinaia di persone sono ancora visibili i messaggi e graffiti lasciati sulle pareti dai condannati in attesa di essere giustiziati. Cena e pernottamento in hotel.

  4. 44° giorno: 02.01.21 PALERMO BAROCCA

    Pasti inclusi: colazione e cena

    Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della Palermo barocca. In particolare si visiteranno: gli splendidi oratori di San Domenico e Santa Cita con la strepitosa serie di dipinti di tradizione caravaggesca che culmina nella pala di Antonie Van Dijk e gli stucchi di Serpotta; la chiesa di San Giuseppe dei Teatini del 1612, fra le più grandi in città, dagli effetti intensamente cromatici; la chiesa di San Matteo splendido esempio di barocco palermitano che all’interno presenta mirabili affreschi di Vito D’Anna e pregiati stucchi di Giacomo Serpotta e Bartolomeo Sanseverino; la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria d’Egitto, una delle più ricche e decorate di tutta la città. A seguire si visiterà la chiesa del Gesù o Casa Professa. Pranzo libero. Possibilità di visita del caratteristico mercato di Ballarò il più antico della città, animato dalle cosiddette “abbanniate”, cioè dai chiassosi richiami dei venditori che, con il loro caratteristico e colorito accento locale, cercano di attirare l’interesse dei passanti. Si può approfittare dell’occasione per degustare i cibi da strada, tipici della cucina palermitana: panelle, crocchè o cazzilli, polpo bollito, il pani ca’ meusa, gli arancini di riso e lo sfincione. Nel pomeriggio visita delle Catacombe dei Cappuccini. In tempo utile trasferimento all’aeroporto di Palermo e partenza con volo AZ1760 delle ore 18.15 per Milano Linate, ove l’arrivo è previsto per le ore 19.50.

a partire da 800 € a persona in camera doppia

Chiama un nostro operatore

Dal lunedì al venerdì
9-13 e 14-18

0039 02-7259931