ELBA E PIANOSA


You are here:
date su richiesta
5 giorni (4 notti)
Milano
  1. 11° giorno MILANO/PORTOFERRAIO/MARINA DI CAMPO

    Pasti inclusi: cena

    Partenza all’ora e luogo stabiliti. Partenza per Piombino. Imbarco su traghetto. Arrivo a Portoferraio e sosta alla villa di Napoleone di San Martino. Napoleone fu esiliato all’Elba, dopo la sconfitta a Lipsia dal 3 maggio 1814 al 26 febbraio 1815. Visita di una delle due ville ove Napoleone dimorò. Partenza alla volta di Marina di Campo. Sistemazione in albergo Barracuda (o similare). Cena e pernottamento.

  2. 22° giorno PORTO AZZURRO CAPOLIVERI

    Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

    Colazione. Partenza per Porto Azzurro. Visita del caratteristico paese marinaro. Partenza alla volta di Capoliveri splendido borgo medievale arroccato su di un monte. Visita del centro abitato. Pranzo. Proseguimento lungo la costa e sosta ad una miniera di ferro, l’Elba fu per secoli luogo privilegiato per l’estrazione del pregiato metallo. Rientro a Marina di Campo, cena e pernottamento.

  3. 33° giorno PORTOFERRAIO

    Pasti inclusi: colazione, cena

    Colazione. Partenza alla volta di Portoferraio e visita del centro urbano più grande dell’isola. Portoferraio è un tipico esempio di città fortificata, di fondazione etrusca crebbe di importanza al tempo dei romani ma, soprattutto sotto la dinastia medicea che, la rese una vera e propria città utopica. Visita della villa dei Mulini, ultima dimora dell’esilio napoleonico. Pranzo libero. Rientro a Marina di Campo passando per Marciana (sosta) e percorrendo la strada costiera che passa per Pomonte, Fetovia, Cavoli e che offre scorci bellissimi. Cena e pernottamento.

  4. 44° giorno ESCURSIONE ISOLA PIANOSA

    Pasti inclusi: colazione, cena

    Colazione. Trasferimento al Porto e partenza alla volta di Pianosa (1 ora circa di Navigazione). Tra le isole dell’Arcipelago Toscano, è quella più vicina all’Isola d’Elba e fa parte del Comune di Campo nell’Elba. Deve il suo nome Pianosa, per gli antichi Planasia, alla caratteristica che più la contraddistingue: avere un territorio quasi totalmente pianeggiante. La sua maggiore elevazione raggiunge 29 metri slm.  L’esistenza , fino al 1997 del carcere di massima sicurezza, rendeva l’isola inaccessibile e ciò ha permesso di mantenere inalterato gran parte del patrimonio naturale dell’isola, interessato anche da coltivazioni agricole condotte dai reclusi della struttura carceraria. Possibilità di tour panoramico dell’isola o di tour in canoa con le guide del parco. Pranzo libero (il bar del penitenziario ora gestito da ex carcerati offre servizio di ristorazione). Rientro a Marina di Campo. Cena e pernottamento.

  5. 55° giorno MARINA DI CAMPO/MILANO

    Pasti inclusi: colazione, pranzo

    Colazione. Partenza alla volta del Porto. Imbarco e trasferimento a Piombino. Rientro a Milano con sosta a Pisa per breve visita con guida di Campo dei Miracoli. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Milano, Bergamo e Brescia. Arrivo in serata.

a partire da 890 €

Chiama un nostro operatore

Dal lunedì al venerdì
9-13 e 14-18

0039 02-7259931