ISRAELE CLASSICO


You are here:
**********************************
7 giorni (6 notti)
Calendario partenze 2022: ogni domenica dal 3 aprile all'11 dicembre 2022
voli da Milano
Partenze garantite minimo 4 partecipanti
Viaggio in condivisione con clienti di altre organizzazioni
  1. 1Italia/Tel Aviv

    Partenza con volo di linea. Arrivo a Tel Aviv, trasferimento in città e sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e pernottamento.

  2. 2Tel Aviv/Nazareth

    Prima colazione. In mattinata visita della cittadina di Jaffa, la città biblica da cui è nata Tel Aviv situata a pochi km da Tel Aviv. Partenza verso la Galilea. Lungo il tragitto sosta per la visita dei resti della città romana di Cesarea Marittima: fondata da Erode il Grande, i suoi resti sono soprattutto di età romana quando divenne una delle città più importanti della Palestina; visita dei resti dell’ippodromo, l’anfiteatro, il teatro, l’acquedotto, una sinagoga con pavimento musivo ecc. Arrivo ad Acco, sul Mediterraneo, l’antica S. Giovanni d’Acri di epoca crociata: sosta alle mura, alla medina e alla fortezza degli ospedalieri. Seconda colazione libera. Nel pomeriggio arrivo a Nazareth, cena e pernottamento.

  3. 3Nazareth /Gerusalemme

    Prima colazione. In mattinata visita alla Chiesa dell’Annunciazione di Nazareth. Si prosegue con la visita di Tabga, il luogo dove avvenne il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e Cafarnao, con sosta all’antica Sinagoga ove Gesù iniziò la sua missione. Seconda colazione libera. Partenza lungo la valle del Giordano con sosta per la visita del sito archeologico di Beith Shean, una delle antiche città romane più importanti della regione. Arrivo a Gerusalemme e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

  4. 4Gerusalemme

    Prima colazione. Giornata libera per escursioni facoltative. Cena e pernottamento. ESCURSIONE FACOLTATIVA: partenza per Masada, nel deserto di Giuda: visita della fortezza degli Zeloti espugnata dai Romani nel 73 d.C. Si prosegue con la visita della chiesa ortodossa di S. Gerasimo. Seconda colazione libera. Nel pomeriggio breve sosta sulle rive del Mar Morto e visita del palazzo di Hisham a Gerico, una residenza del VIII secolo risalente al periodo omayyade; si ammirerà in particolare il suo straordinario pavimento a mosaico di circa 800mq e recentemente riaperto ai visitatori.

  5. 5Gerusalemme

    Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita della città. La giornata inizia con la visita della “Spianata delle Moschee”, il luogo ove sorgeva il tempio di Salomone distrutto dai Romani, con le Moschee di El Aqsa e della Cupola della Roccia (visita soggetta ad autorizzazione e riconferma in loco); si continua con la sosta al Muro del Pianto, parte del quale fu fatto costruire da Erode il Grande nel 20 a.C. per contenere l’interramento sul quale sorgeva il complesso del secondo Tempio. Nel 70 d.C. i Romani distrussero il Tempio ma secondo i testi rabbinici la shechina (presenza divina) non ha mai abbandonato il muro; peraltro esso è ritenuto il più sacro di tutti i siti ebraici. Si prosegue con il giro della città vecchia, un luogo straordinario e carico di suggestioni, percorrendo i quattro quartieri in cui è divisa: armeno, ebraico, arabo e cristiano. Il quartiere armeno è costituito da una comunità molto chiusa e ha scuole, una biblioteca, un seminario e quartieri residenziali, tutto nascosto dietro alte mura. Le porte di questa città dentro la città vengono chiuse ogni sera. Il quartiere ebraico, che corrisponde approssimativamente all’area a sud di Bab as-Silsila e a est di Habab St, è una zona che si riconosce subito grazie alle pietre levigate, ai margini netti e precisi. Il quartiere arabo è la zona più brulicante e più densamente popolata della Città Vecchia e la troverete assolutamente affascinante. Il quartiere cristiano è dominato dal forte richiamo esercitato dal Santo Sepolcro; questo quartiere ospita chiese, monasteri e altre istituzioni religiose appartenenti a più di 20 sette cristiane diverse. Si visiterà la chiesa del S.Sepolcro che secondo le credenze sorge nel luogo autentico della crocifissione, sepoltura e resurrezione di Cristo. Passeggiata lungo la Via Dolorosa, e delle stazioni della “Via Crucis” che si snodano prima nel quartiere musulmano e poi in quello cristiano. NOTA BENE: in considerazione del grande afflusso di turisti e pellegrini all’interno della chiesa del Santo Sepolcro, l’ingresso all’edicola che custodisce la tomba di Gesù potrebbe essere non visitabile per le lunghissime attese e per non pregiudicare le successive visite previste nella giornata. Seconda colazione libera. Nel pomeriggio visita allo “Yad Vashem” il Memoriale dell’Olocausto, eretto in memoria dei martiri della barbarie nazista. Cena e pernottamento.

  6. 6Gerusalemme

    Prima colazione. In mattinata continuazione della visita della città vecchia, con una passeggiata sopra le antiche mura della città e visita del Monte Sion e del Cenacolo. Si prosegue con la visita del celebre mercato di Mahane Yehuda. Seconda colazione libera. Nel pomeriggio partenza per la visita del bellissimo monastero benedettino di Abu Gosh, costruito durante il periodo dei Crociati in stile romanico e con affreschi in stile bizantino recentemente restaurati. La giornata si conclude con la visita di Betlemme, con sosta per la visita della Basilica della Natività costruita sulla grotta dove nacque Gesù. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

  7. 7Gerusalemme/Tel Aviv/Italia

    Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv e partenza per l’Italia.

a partire da 1.677 €

Chiama un nostro operatore

Dal lunedì al venerdì
9-13 e 14-18

0039 02-7259931