INFORMAZIONI COVID 19


You are here:

Descrizione

INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA DALL’ESTERO:

Siamo felici di comunicarvi che l’ordinanza firmata dal Ministro Speranza in data 28 aprile, in vigore fino al 30 maggio 2022, stabilisce che dal 1° maggio 2022 cessano di applicarsi le misure delle ordinanze relative alle restrizioni agli spostamenti dall’estero.

La nuova ordinanza prevede che a partire dal 1 maggio 2022 , la compilazione del dPLF ( digital Passenger Locator Form ) non è più obbligatoria per l’ingresso/rientro in Italia dall’estero*

Sarà quindi possibile entrare sul territorio nazionale presentando un GREEN PASS BASE (da tampone, vaccinazione o guarigione). Il green pass da vaccinazione, ai fini dell’ingresso in Italia, è valido 9 mesi, come previsto dal Regolamento UE che disciplina il green pass per gli spostamenti all’interno dell’UE. In mancanza di green pass base è comunque possibile entrare o rientrare in Italia, ma sarà necessario effettuare una quarantena di 5 giorni con test finale.

Si ricorda, in ogni caso, che i Paesi di destinazione possono continuare ad adottare normativa restrittiva per gli ingressi dall’estero. La invitiamo ad essere costantemente informato consultando la scheda dei vari Paesi sul sito Viaggiare Sicuri: http://www.viaggiaresicuri.it/find-country

*fonte viaggiaresicuri.it

LE MISURE IN VIGORE IN ITALIA ( misure in vigore dal 1 maggio 2022 ):

Con l’ordinanza firmata dal Ministero della Salute in data 28 aprile 2022, il Governo ha adottato una serie di misure per il progressivo superamento della fase emergenziale dovuta alla pandemia da COVID-19.

USO DELLE MASCHERINE

Fino al 15 giugno 2022, rimane l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine) di tipo FFP2 nei seguenti casi:

a) per l’accesso ai seguenti mezzi di trasporto e per il loro utilizzo: 1) aeromobili 2) navi e traghetti 3) treni di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità; 4) autobus 5) mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale; 6) mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado;

b) per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso.

USO DEL GREEN PASS 

Il certificato verde non cessa di esistere. Nella sua forma “base” (vaccinazione, guarigione o tampone negativo) continuerà a essere necessario per i viaggi all’estero, ma non sarà più richiesto in Italia.

In Italia dal 1 maggio 2022 , non servirà più il green pass rafforzato (ottenuto con vaccinazione o guarigione dal Covid) per frequentare palestre e piscine al chiuso, partecipare a feste e cerimonie, convegni e congressi, entrare in discoteche e sale da gioco, andare al cinema e a teatro.  Dal 1° maggio decade anche l’obbligo di green pass base per accedere al luogo di lavoro, consumare in bar e ristoranti al chiuso, salire su aerei, treni, traghetti e pullman intra-regionali, partecipare a concorsi pubblici, accedere alle mense, andare allo stadio e assistere a spettacoli teatrali e concerti all’aperto.